TISCALI – Raffaella Ponzo: “Per le sue Gangs sul set Scorsese ha scelto me”

TISCALI – Raffaella Ponzo: “Per le sue Gangs sul set Scorsese ha scelto me”

Gennaio 23, 2003 0 Di Raffaella Ponzo
0

Hanno un bel dire che la vera diva italiana da esportazione sia Monica Bellucci, no, meglio Valeria Golino, no, meglio ancora Asia Argento. Tra le tre litiganti la quarta gode e si trova proiettata, unica italiana, nel faraonico set di Gangs Of New York, l’attesissimo kolossal di Martin Scorsese. Nome e cognome: Raffaella Ponzo. Segni particolari: bella e provocatrice, sexy ma non stupida.

Raffaella è l’ideatrice del portale Internet “Palcoscenico”, tra le migliori vetrine online per gli attori. Suo anche il progetto Web “Pressauro”, un sito a tema antropologico nato in collaborazione con l’università La Sapienza di Roma. Nel tempo libero, quel poco che le rimane, la Ponzo si diverte a fare la modella sexy. Molto sexy. Diciamo fetish: è lei a ispirare un maestro dell’erotismo a fumetti come Franco Saudelli. Naturalmente Raffaella trova il tempo di raccontare come è stata la sua esperienza sul set di una megaproduzione americana guidata dal grande Scorsese.

“Ho avuto una piccola parte, di quelle che certo non si noteranno nei titoli di testa. Sono la donna di Henry Thomas, attore già protagonista di E.T. che in Gangs è il primo antagonista del personaggio interpretato da Leonardo DiCaprio”. A proposito del divino Leo, come si presenta a lavoro sul set? “E’ un tipo strano, si diverte a fare scherzi ma è capace di far cacciare una comparsa che l’ha fissato troppo a lungo durante le riprese.” Daniel Day-Lewis? “Magnetico, con una luce speciale negli occhi che pochi hanno, capace di immergersi totalmente nel suo personaggio e di non lasciarlo, anche quando è fuori scena”.

A proposito di Scorsese: “Sul set è molto più avvicinabile di quanto si possa pensare, stare giorni e giorni a lavoro diretti da lui ti dà la stessa formazione che hai quando giri diverse pellicole dalle nostre parti. Ma con un rigore e una professionalità inarrivabili”. Esaurita la parentesi kolossal, quale sarà il futuro di Raffaella, attrice ma non solo? “Un film a episodi che uscirà solo in Dvd e un lungometraggio girato in digitale. Le nuove frontiere di quest’arte”.

0